EDITORIALE >> 25^ Giornata

EDITORIALE >> 25^ Giornata

 

 

 

A cura di Francesco Gorzio

Mail: press@torneicalcio.it
 
 
>> FOCUS
 

BORUSSIA DORTMUND - PARMA 8-2

Roma, 29 Maggio "Campo B" - Borussia Dortmund che passa in vantaggio dopo pochi minuti grazie ad un lancio perfetto di Basili che apre all'1-0 della propria squadra. Sempre Basili, qualche minuto dopo, ruba palla dopo un retropassaggio errato e serve Fasciani che, tutto solo, non trova la via del gol. Gli errori emiliani in fase d'impostazione non terminano, Micheletta ruba palla a centrocampo e scaglia un tiro rasoterra imparabile, 2-0. Il Parma rialza la testa qualche minuto dopo tramite un'errore abbastanza evidente del portiere tedesco ma Fasciani rimette tutto in equilibrio con la rete del 3-1. La girandola di reti non termina qui: su un angolo tedesco il Parma parte in contropiede rimettendo la partita in equilibrio con la rete del 3-2 nuovamente con Scilla. E' la difesa emiliana però a non funzionare, ancora Fasciani ha tempo e spazio per siglare il 4-2 da pochi passi con 6 reti che chiudono i primi 25 minuti di gioco.
 
Nella ripresa la partita è subito in discesa per i gialloneri con l'asse Basili-Poma che confeziona il 5-2, assist illuminante di Basili per il numero 10 che deposita in rete la palla della certezza. Con il Parma demotivato va a segno anche Palanca e nuovamente Basili, bravo a resistere ad una carica del difensore centrale, saltare il portiere chiudendo la sfida sull'impietoso 8-2. Nel finale espulso anche Petrungaro, abbastanza polemico dopo un'ammonizione comminata dall'arbitro a chiusura di una partita dove il Parma non è mai stato in gioco.
 
PAGELLE
 
PARMA:
 
Zorzan 5,5: Il Borussia Dortmund tira da tutte le parti, difficile giudicare la sua partita ma qualcosa in più poteva farla, ASSALTATO
Cerqua e Marchrtti 5: Il Borussia Dortmund sembra andare a velocità doppia, loro tirano i remi in barca troppo presto, ARRESI
Petrungaro 5: Il Parma in difesa crolla, lui nel finale viene anche espulso, NERVOSO
De Angelis e Tocchi  5,5: Emiliani che soffrono anche a centrocampo dove la qualità del palleggio tedesco schianta più di un giocatore, STORDITI
Probo 5: Naviga in attacco senza trovare spazio mai, ASSENTE
Scilla 6: Segna una doppietta ma il suo apporto si limita alle due reti, SVOGLIATO
 
 
BORUSSIA DORTMUND:
 
Micheletta 6,5: Collabora al successo con il velenoso tiro del 2-1, GUIZZO
Fasciani 7,5: Segna una tripletta da vero realizzatore, SPIETATO
Stefanelli 6,5: Lotta su ogni pallone ricorrendo spesso anche al fallo ma con intelligenza, FURBO
Poma 7,5: Quando ha la palla tra i piedi riesce sempre a dialogare con i propri compagni creando un pericolo, TARANTOLATO
Palanca 6,5: Si toglie lo sfizio del gol contro un Parma ormai arreso, PRESENTE
Basili 8,5: Il vero leader tecnico dei gialloneri: dai suoi piedi partono assist, reti e giocate d'alta scuola impensabili, SUPERIORE
Pastorello e Sorrentino 6: Con una squadra così ogni giocata è una conseguenza, PUNTUALI
 
 
 
 
 
 
 

JUVENTUS - LEICESTER 2-1

Roma, 29 Maggio "Campo B" - La Juventus vince la sfida con cinismo contro gli inglesi nonostante superando le numerose difficoltà iniziali nell'imporre il proprio gioco, portando a casa tre punti d'oro in ottica classifica. Infatti sono proprio le Foxes ad iniziare al meglio la sfida, dopo qualche minuto la squadra non riesce a sfruttare un’occasione d'oro: palla al limite e tiro di contro balzo, traversa piena. La Juventus risponde con un altro tiro al volo, anch'esso di qualche centimetro sul fondo. Poco dopo un'altra occasione bianconera con un tiro troppo centrale di Paparella, ma la palla arriva a Chioveanu che, solo davanti al portiere, segna l'1-0. I bianconeri siglano il raddoppio qualche minuto dopo con una palla in mezzo abbastanza casuale deviata di tacco sempre da Chioveanu, 2-0 chiudendo così il primo tempo.
 
Nella ripresa la squadra inglese prova ad entrare con un altro piglio: Facioni serve una palla d'oro in mezzo ma il Leicester sbaglia clamorosamente l'appuntamento con il gol. Proprio il numero 9 inglese qualche minuto dopo in area non riesce a girarsi per un soffio sbagliando anche lui la potenziale palla del 2-1. La sfida non ha un attimo di respiro, Sciarpelletti viene favorito da una Juventus inspiegabilmente sbilanciata, nonostante il 2-0 e segna la rete che accorcia le distanze tanto agognata dagli inglesi, 2-1. Sarà però l'ultima occasione per le Foxes che da lì in poi non riusciranno più ad impensierire la difesa bianconera, serrata ed attenta fino alla fine, brava a sfruttare il doppio vantaggio maturato nel primo tempo nonostante un paio di assenze pesanti.
 
PAGELLE
 
JUVENTUS:
 
Valentini 6,5: Viene ingannato sulla rete avversaria, comunque difficile da parare, mentre per il resto della partita è attento quanto basta. BUONO
Giuseppucci 6: Gioca con attenzione sulla propria fascia di competenza rimanendo bloccato a copertura dell’area. ATTENTO
Liburdi 6,5: Riesce sempre a giocare la sfera con il tempismo giusto, METRONOMO
Paparella 6: Lotta su tutti i palloni nel momento di difficoltà, REATTIVO
Chioveanu 7: Una doppietta per stendere il Leicester e portare i bianconeri al successo, MATTATORE
Pinto e Pasqualoni 6: Fanno a sportellate con gli inglesi uscendone comunque VINCITORI
 
 
LEICESTER:
 
Cotticelli 6,5: Subisce due gol uno più difficile dell’altro, rimane comunque sempre SICURO
Argona e Valentini 6: Grintosi, con la voglia e la determinazione al punto giusto nonostante la sconfitta, VALIDI
Bonomo e Ceresi 6: Oscurano gli attaccanti avversari bianconeri MA NON BASTA
Rozzi 6: Ingaggia numerosi duelli con i calciatori bianconeri, SOSTANZA
Palocci 6,5: Qualche errore tecnico bilanciato dal buon AGONISMO.
Sciarpelletti 7: Regala la rete del 2-1 risultando tra i migliori della propria squadra. ESPERIENZA
Facioni 6,5: Alterna grandi giocate a qualche errore di troppo in area avversaria, RIFERIMENTO
 
 
 
 
 
 
 
 
>> LE ALTRE PARTITE
 
 
 
 
WOLFSBURG - WOLVERHAMPTON 6-2
 
Partita segnata dalle grandi assenza da entrambe le parti, ne esce un match godibile anche se non rispecchia le due rose che probabilmente vedremo ai playoff. Tedeschi che salgono così a quota 13.
 
 
 
PSG - MANCHESTER CITY 1-8
 
Manchester City che risale la china con il secondo successo consecutivo che questa volta muove realmente la classifica: agganciato il Siviglia, staccato il PSG mentre adesso il Wolverhampton è  a soli 2 punti.
 
 
 
BAYERM MONACO - PERUGIA 4-1
 
Altra passerella per il Bayern Monaco che sta scaldando i motori in vista dei playoff dopo una regular season vissuta interamente da dominatore.
 
 
 
MANCHESTER UTD - BENFICA 3-6
 
Benfica che batte anche il Manchester United rimanendo saldo a +2 su Juventus e Borussia Dortmund in vista dell'ultima giornata che deciderà le posizioni finali sul podio, non male per i portoghesi che adesso hanno la possibilità di chiudere al secondo posto battendo il Perugia.